Atualitât, Culture, Friulanofobie, Par ridi (?), Storie

Se la Universitât dal Friûl e mostre di no savê dulà (e ce) che al è il Friûl

Chês telenovelas, che si podarès dâur il titul di «Mamma, ho perso il Friuli» e «Mamma, ho perso il friulano» e che o cognossìn avonde ben su chescj schermis za di un pôc di timp, si insiorin di altris gnovis pontadis.

Di une o scrivarìn plui indenant. Chê altre le vin discuvierte inte suaze di Friuli Doc, là che sabide ai 10 di Setembar e je stade fate la sô presentazion.

La iniziative Si clame Inmyland. Indagine su un friulano al di sopra di ogni sospetto e e varès di jessi un scandai su lis ideis che lis personis che a vivin in Friûl a àn di se e de lôr tiere.

Daûr di ce che o vevin scoltât, la ricercje, metude adun dal Laboratori di Sociologjie dal Dipartiment di Lenghis e leteraturis, comunicazion, formazion e societât de Universitât dal Friûl, nus someave une vore interessante.
Chê stesse impression positive e vignive confermade dal sottitul, cun chel riferiment esplicit al mitic film di Elio Petri cun protagonist Gian Maria Volontè, che tra l’altri al fâs vignî daurman la voie di cjantuçâ il teme principâl de sô bande sonore componude di Ennio Morricone.
Però al jere alc che no nus convinceve: il titul nol prometeve nuie di bon.

Magari cussì no, cul savê di dopo, nus tocje dî che chel al jere just il spieli di ce che o varessin cjatât, cul lâ sul sît .

Cun di fat, o vevin gole di viodi, di cognossi e di capî. O vin cjatât une biele homepage, ma al jere daurman alc che nol leve.

Forsit o sin masse esigjents o fintremai sofisticâts, ma o pensìn che se e je une robe che e tocje il Friûl chê e varès di jessi ancje par furlan, par sloven e par todesc. Soredut se e je une robe che e ven fate di chel Ateneu che al è stât metût dongje cun chê di «di contribuire al progresso civile, sociale e alla rinascita economica del Friuli e di divenire organico strumento di sviluppo e di rinnovamento dei filoni originali della cultura, della lingua, delle tradizioni e della storia del Friuli».

E impen: nuie ce fâ, compagn di milante altris voltis.

Cundut achel, o sin lâts dilunc e o vin viert la pagjine dal Cuistionari, là che o vin cjatade la prime domande.
E je la classiche domandute par tacâ – «Quando sei in Friuli stai bene?» – là che lis pussibilitâts di rispueste son dome che dôs: o sì o no.

Dopo vê rispuindût di sì, o sin lâts indenant e o vin cjatât la seconde e in chel moment o vin vût… pôc ben.

Parcè? Parcè che la domande e je cheste:
«Secondo te, il Friuli coincide con la provincia di Udine?»
(E za li:… no comment!)

E chestis a son lis rispuestis pussibilis:
«Sì
Sì, ad eccezione delle Alpi Carniche e delle Alpi Giulie
No, include anche parte della provincia di Pordenone
No, include anche parte della provincia di Gorizia
No, include sia parti della provincia di Pordenone che di Gorizia
No, include tutta la regione
No, include tutta la regione e anche altri territori (ad esempio Sappada)»
.

Al è evident che al mancje alc. Prin di dut no je – tra lis opzions – la rispueste che e varès di jessi: la definizion di Friûl, in tiermins obietîfs, storics e gjeografics, daûr di une tradizion lungjonone, di duments e di studis, che i studiâts de Universitât a varessin di cognossi. Ven a dî che il Friûl al è chel toc di Europe e di mont che al sta tra lis Alps e l’Adriatic, la Livence e il Timau e che al cjape dentri lis provinciis di Udin, di Gurize, di Pordenon, il mandament di Puart e Sapade.

Cun di plui nol è nancje un spazi in blanc par podê scrivi chê rispueste o altris ancjemò.

Cussì, stant che, se no si rispuint no si va indenant, in chês cundizions non podevin rispuindi in nissune maniere e duncje o vin scugnût molâ, cul marum di vê sperimentât «one more time» (dit par inglês…) che la Universitât dal Friûl e mostre di no savê dulà (e ce) che al è il Friûl.

Magari cussì no, si podarès calcolâle tant che la discuvierte de aghe cjalde…

Massime se si ten cont che tra chei che i àn lavorât daûr al è ancje cui che timp indaûr al scriveve, cun grande cunvizion, che i Nazionalisti friulani a jerin nazionaliscj furlans cence inacuarzisi che a son dome nazionaliscj «italianissimi» in Friûl.

I vûl studiât e i vûl sa(v)ût. E no dome par fâ scliçôts.

Advertisements
Standard

2 thoughts on “Se la Universitât dal Friûl e mostre di no savê dulà (e ce) che al è il Friûl

  1. Francesco Frattolin says:

    I mi permèti di fa prešìnt che, ta l’èlenc dai lòucs ch’a rientrin tal Friùl (seònt la geografìa fìšica), a mancia: il cumùn di Medùna su la Livènsa; la fraziòn di Lorensàga (dal cumùn di Mòta). Teritòris ch’a son di cà da la stesa Livensa.

  2. Pingback: Parcè si tratial il Friûl cul stîl de campagne dal Fertility Day? | LIDRÎS E BUTUI

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s